Cruelty free

L’estrazione della bava di lumaca: un’operazione cruelty free

Non oltre i 10 grammi. Questo il peso medio di una chiocciola, guscio incluso. Ciascuna riesce produrre 1 o 2 millilitri di bava. Tutto mentre un preparato cosmetico ne contiene 35 milligrammi, cioè la quantità ricavata da 35 molluschi. Non sempre i metodi di estrazione del siero sono cruelty free, anche perché le lumache schiumano come autodifesa a uno stimolo esterno. Ci sono però realtà, come Chioccio Farm, che si adoperano per non provocare stress sugli animali. E che rifiutano la tortura.


L’estrazione manuale della bava di lumaca cruelty free non provoca stress alle chiocciole


Esistono diversi tipi di raccolta. La bava di lumaca cruelty-free di Chioccio Farm si ottiene però attraverso un metodo non invasivo esclusivamente fatto a mano. Dopo aver raccolto le chiocciole di almeno 1 anno, cresciute sempre all’aperto nell’allevamento di Cascina Graitesca 1 a Cambiano, si lavano con acqua potabile accuratamente. Ognuna è poi presa tra le dita e mossa delicatamente in un contenitore fino alla secrezione della bava. A quel punto viene rimossa, lavata nuovamente e riposizionata nei recinti all’aperto. In questa maniera la quantità di muco raccolta, seppur inferiore agli altri sistemi, è qualitativamente migliore grazie all’assenza di stress per i molluschi.

Probabilmente anche il costo di questi prodotti risulta mediamente più alto. Tuttavia, essendo estratto naturalmente, risulta assai più efficace. E soprattutto non comporta la morte delle lumache.

Quando si sceglie un prodotto per la cura della pelle del viso meglio optare per quelli più rispettosi dei cicli della natura, dell’ambiente e degli animali. Non hanno solo qualità etiche, ma sono quelli che in assoluto danno la sicurezza del risultato.

Leggi di più

Bava di lumaca, rimedio millenario contro le infiammazioni

Inizialmente se ne scoprirono le proprietà mediche:da migliaia di anni la bava di lumaca è nota come cura a infiammazioni, tossi e gastriti. Già nel quinto secolo avanti Cristo, Ippocrate nel suo Corpus ne consigliava l’impiego per lenire problemi all’apparato respiratorio e digestivo. Via via perse nel tempo, queste conoscenze sono tornate alla luce negli anni ’80.

Proprietà rigenerative della bava di lumaca

Fu all’inizio degli anni ’80, che in Cile la famiglia Bascunan prese a condurre un allevamento di lumache Helix Aspersa Muller, per esportarle nei ristoranti di tutta la Francia. Nonostante il faticoso lavoro nei campi, tutti i membri della famiglia ben presto si accorsero che le loro mani erano sempre lisce, vellutate, morbide, luminose, prive di macchie o brufoli e, addirittura, parevano possedere incredibili capacità rigenerative. Tagli, lesioni, abrasioni e graffi sparivano in poco tempo senza lasciare segni. Si fecero così analizzare alcuni campioni di tessuti e bava di Helix Aspersa Muller in un vicino laboratorio. E la risposta arrivò.

Dalle chiocciole un elisir di lunga vita

I risultati delle analisi svelarono che la bava di lumaca conteneva vitamine, proteine, polisaccaridi, collagene, e principi attivi preziosi per la rigenerazione dell’epidermide superficiale e dei suoi strati inferiori. La scoperta accese da subito l’interesse di numerosi scienziati e di case di prodotti cosmetici, che sin dalle prime battute intuirono le straordinarie possibilità degli impieghi di questo siero, autentico elisir di lunga vita.

Cosmetici e fitocosmetici di eccellenza

Oggi sul mercato si affacciano numerosi prodotti – cosmetici e fitocosmetici – a base di bava di lumaca. E tuttavia sono poche le aziende che propongono sieri puri e non diluiti. Quindi per questo più efficaci.
Di qui l’importanza di prediligere brand che seguano disciplinari a ciclo completo, dall’allevamento delle lumache all’aria aperta, a metodi di estrazione della bava non dolorosi. Cicli che diano la priorità alla salute e all’integrità dell’animale. I soli metodi che garantiscono anche l’eccellenza dei preparati.

Leggi di più
Contro le rughe

Contro le rughe, un rimedio naturale: la bava di lumaca

Contro le rughe? Nulla è più efficace delle creme-viso a base di bava di lumaca. Che non a caso è considerata fra i migliori antirughe in circolazione. La sua azione di contrasto è rapida ed efficace.

Perché vengono le rughe?

Le rughe sono dei “danni” sulla pelle che si producono quando il collagene e l’elastina – le principali proteine che formano i tessuti connettivi – non sono più in grado di riparare la pelle e di compattarla, liscia e tonica.

Questo fenomeno può verificarsi per ragioni diverse. Innanzitutto il passare del tempo: dopo i 30 anni la produzione naturale di elastina e collagene diminuisce irrimediabilmente. Anche l’esposizione al sole può provocare una perdita di elasticità. Il fumo è poi tra le cause principali d’invecchiamento dell’epidermide.


Non ultime, contribuiscono all’indurimento dell’epidermide anche le espressioni tipiche del volto, dovute alla mimica facciale, frutto dell’abitudine di ciascuno, incontrollabili e volontarie. Si formano così le rughe sulla fronte, quelle nasolabiali, oppure le rughe “a codice a barre” sul labbro superiore dei fumatori.

Come eliminare le rughe

I segni del tempo e della vita non sono perlopiù ben accetti né dalle donne né dagli uomini. Per eliminarle le strade sono tante. Da una parte ci sono gli interventi radicali, di medicina estetica: gli interventi di riempimento, come i filler di acido ialuronico; o quelli utilizzati soprattutto contro le rughe d’espressione, come le iniezioni di tossina botulinica (il botox); le varie tecniche di lifting chirurgico.


Dall’altra c’è l’azione costante e quotidiana dei trattamenti viso cosmetici. Che portano progressivi risultati di riduzione delle rughe esistenti e di prevenzione della comparsa di nuove.

Bava di lumaca, alleato anti-età

Tra i tanti trattamenti la bava delle chiocciole è tra i più efficaci. E il più naturale. Sembra fatta apposta per combattere i segni del tempo e rinnovare la pelle in profondità. Questo siero è infatti ricco di collagene, elastina e allantoina, le proteine che rendono la pelle tonica soda e compatta. Ma anche di acido glicolico, che ha un effetto peeling e rinnovamento cellulare. E di mucopolisaccaridi, capaci di idratare in profondità. Proprio per questo la crema viso alla bava di lumaca è un alleato fondamentale nella tua beauty routine.

Leggi di più
Sciroppo

Lo sciroppo di lumaca: un toccasana naturale contro la tosse grassa

La tosse è una risposta. Quella dell’organismo per rimuovere le quantità eccessive di catarro dalle vie respiratorie intasate e infiammate. Lo sciroppo a base di bava di lumaca si rivela particolarmente utile quando la tosse è grassa. E dunque indice di una importante occlusione delle vie respiratorie, che vanno prontamente liberate.


Lo sciroppo di lumaca fluidifica il muco


Quando il catarro inibisce la respirazione, gli sciroppi sedativi, che bloccano la tosse, sono da evitare. Assai più consigliati i fluidificanti che facilitano l’espettorazione del catarro. E il migliore fluidificante naturale è proprio lo sciroppo di bava di lumaca. La bava di lumaca è in particolare l’ingrediente principale degli sciroppi naturali per la tosse. E ciò in virtù espettoranti e fluidificanti sul catarro.

Gli enzimi in essa contenuti modificano le secrezioni bronchiali alterandone la vischiosità e rendendolo più fluido. In questo modo è più facile eliminarlo dai bronchi. Infine, i principi attivi in essa contenuti aiutano a ricostruire l’epitelio danneggiato della laringe e dei bronchi.


Un elisir ideale per i più piccini


Indicatissimo in tutti i processi irritativi delle vie respiratorie bronchiali, lo sciroppo a base di bava di lumaca si rivela di rara efficacia nel sciogliere il catarro e facilitarne l’eliminazione. Dunque è prezioso alleato in caso di pertosse, tosse associata a stati influenzali, para-influenzali, bronchiti acute e croniche. Contiene infatti la tosse compulsiva e fluidifica il muco al fine di favorirne l’eliminazione.


Più che un presidio medico, lo sciroppo a base di bava di lumaca è comunque un integratore alimentare. Un aiuto per eliminare in maniera naturale la tosse e contrastare la tosse grassa. Naturalmente è sempre consigliabile ricorrere al prodotto sotto consiglio del medico. O del pediatra. Perché lo sciroppo di lumaca ha pochissime controindicazioni. E può dunque essere somministrato in tutta serenità anche ai bambini.

Leggi di più